Cinque errori di marketing digitale che le PMI devono evitare

22 apr, 2021

Condividi su:

Adottare il marketing digitale è la chiave per la sopravvivenza delle piccole imprese. L'internet può portare clienti da tutto il mondo al tuo sito, o aiutare quei clienti vicini in città a fare finalmente quel viaggio verso il tuo negozio o ristorante, ma farlo bene richiede un po' più di riflessione rispetto alle pratiche di marketing convenzionali, inoltre fare errori nel marketing digitale può avere conseguenze più gravi: per esempio, fare un errore di ortografia su un volantino può scoraggiare le persone a visitare un negozio ma un errore nell'URL di una pagina web promozionale potrebbe rendere quella pagina completamente invisibile. Fortunatamente, con un piccolo aiuto da questo articolo, i proprietari di piccole imprese possono evitare alcuni degli errori più comuni nel Marketing Digitale e concentrarsi sui modi per massimizzare i suoi benefici.

Quindi questa settimana esaminiamo i 5 grandi errori di Marketing Digitale che fanno le PMI.

1° Costruire un sito senza tenere a mente il Marketing Digitale

Il nostro primo errore comune di marketing digitale è anche il primo errore digitale che molte PMI fanno. Se una PMI sta costruendo il proprio sito web da zero, usando un costruttore di siti o un'agenzia di marketing, è di vitale importanza ricordare che un sito web dall'aspetto intelligente non ha alcun valore se nessuno può trovarlo. Questo è il motivo per cui è di fondamentale importanza costruire il tuo sito web con i motori di ricerca come Google in mente.
Evitare questo errore di marketing digitale ti farà risparmiare un sacco di tempo a lungo termine. Inoltre, massimizzerà le possibilità di successo della tua strategia SEO. Qualsiasi sito costruito senza pensare al Marketing Digitale avrà bisogno di essere modificato in seguito per ottimizzare le attività principali di Marketing Digitale come la SEO e il Marketing Locale.

 

Evita questo comune errore di marketing digitale

La prima cosa che le PMI che stanno costruendo il loro sito web possono fare per facilitare l'ottimizzazione è assicurarsi di scegliere un sistema di gestione dei contenuti (CMS) ben fatto e intuitivo, come quelli compatibili con rankingCoach. L'ottimizzazione per i motori di ricerca comporta sempre l'aggiunta e la modifica del contenuto di un sito, delle meta descrizioni e a volte anche della sua struttura. Avere un CMS facile da usare con molte risorse per guidarti nell'ottimizzazione renderà molto più facile fare tutte le modifiche necessarie per fornire al tuo sito la migliore strategia di marketing digitale.

Le PMI che si rivolgono alle agenzie, per creare il loro nuovo sito, hanno bisogno di sentirsi sicure che l'agenzia di cui si avvalgono fornisca il giusto servizio. Prima di iniziare a lavorare su un nuovo sito web, il proprietario dovrebbe avere già in mente un piano per il Marketing Digitale. Se l'agenzia sta implementando anche il Marketing Digitale, le PMI devono prestare molta attenzione ai termini del contratto di servizio che stipulano con l'agenzia. Dovrebbero anche assicurarsi che la gestione di questa strategia di Marketing Digitale sia inclusa nel canone mensile di gestione del sito; dover pagare un'agenzia ogni volta che si deve apportare un cambiamento al sito per il Marketing Digitale può rivelarsi davvero costoso.

 

Ottimizza il tuo sito da solo

Le app di marketing digitale come rankingCoach 360 possono aiutarti a pianificare una strategia di parole chiave SEO per il tuo sito web. Analizzeranno anche il tuo sito web per mostrarti le aree su cui devi lavorare per ottimizzarlo per i motori di ricerca con istruzioni video passo dopo passo.

Se le PMI stanno pianificando di fare il Marketing Digitale da sole, devono anche assicurarsi che il sito web abbia un CMS facile da usare al suo interno, e il progettista del sito dovrà essere abbastanza paziente e comprensivo da mostrare loro le basi quando si tratta di gestire le modifiche al proprio sito web.

CONSIGLIO PER LE PMI: Analizza il tuo sito web e il tuo CMS e ti dice esattamente come ottimizzare il tuo sito con video tutorial passo dopo passo. rankingCoach 360 rende facile il Marketing Digitale con uno dei seguenti CMS.

2° Social Media Marketing senza scopo

 

Un altro grande errore di marketing digitale che le piccole imprese devono assicurarsi di evitare riguarda i social media. Il numero di canali di Marketing Digitale cresce sempre di più. Le piccole imprese hanno solo una quantità limitata di tempo, quindi hanno bisogno di massimizzare il beneficio che ricevono in termini di attrazione di nuovi clienti, collaborazioni di contenuti, e l'offerta di un servizio clienti eccezionale.Il grande errore di marketing digitale che le PMI fanno in questo settore è trattare i loro account sui social media come account personali. Questo porta a un sacco di tempo sprecato, inseguendo click e mi piace ma non molte conversioni. Questo tempo potrebbe essere speso in modo molto più produttivo sui social media e su altri canali di marketing digitale.

Evita questo comune errore di marketing digitale

È importante concentrarsi sul giusto tipo di impegno e non cadere nella trappola di trattare questi canali come account personali di social media. Il Social Media Marketing riguarda il coinvolgimento dei potenziali clienti, non la caccia ai clic. Per esempio, un post all'ora di pranzo di quello che stai mangiando può essere un buon post per un proprietario di un ristorante, dimostrando che la foto è del cibo del tuo ristorante e sembra attraente.
D'altra parte, lo stesso post di un'azienda che offre consulenza finanziaria è improbabile che valga il tempo e lo sforzo. Questo non ha nulla contro il tuo amore per la fotografia di cibo, tutti amiamo il cibo, il problema è che lo fanno anche tutti gli altri, il che significa che i tuoi post saranno in competizione con un sacco di foodies che sono già specializzati in questa area di contenuto, il che significa che sarà difficile per il tuo contenuto resistere, e anche se lo fa, quei nuovi seguaci e abbonati vorranno davvero comprare i tuoi prodotti e servizi?
Se usi il social media marketing per attirare nuovi clienti, allora i tuoi post non dovrebbero mirare solo a coinvolgere il tuo canale di follower, ma dovrebbero anche cercare di portare quei follower fuori da quel canale e nel tuo sito o negozio. Il tuo approccio al Social Media Marketing deve avere uno slancio direzionale. Se ti rivolgi ai clienti con i social media ma vendi loro sul tuo sito, devi strutturare il tuo contenuto in modo che porti gli utenti fuori dai social media e sul tuo sito. Quindi, piuttosto che pubblicare solo contenuti sui Social Media, mescola in questi contenuti post che fanno riferimento a contenuti sul tuo sito web, per esempio creando un blog sul tuo sito web e pubblicandolo sui tuoi Social Media con link che gli utenti possono cliccare sul contenuto del tuo sito.
Creare un flusso nei tuoi contenuti dai Social Media al tuo sito web ti aiuterà a fare in modo che il tuo contenuto funzioni per la tua azienda piuttosto che per il proprietario del social network. Non dimenticare di includere i tuoi video di Youtube in questa strategia. Assicurati che tutti i tuoi video di Youtube abbiano descrizioni che incoraggiano lo spettatore a visitare il sito dell'azienda e chiamate all'azione nel video stesso.

CONSIGLIO PER LE PMI: Per risparmiare tempo e creare una strategia di social media marketing più efficace, usa strumenti di gestione dei social media come rankingCoach FREE per aiutarti a gestire il profilo dei social media della tua azienda in modo rapido e semplice.

Ottieni ora il monitoraggio GRATUITO dei social media

 

 

3° Trascurare le piattaforme di recensione e i social media

Un altro errore comune di marketing digitale, fatto dalle PMI, è non riuscire a rendere la loro strategia di marketing digitale bidirezionale. Quando porti il tuo business online diventa parte di una conversazione con il consumatore. Molti dei tuoi clienti precedenti avranno opinioni sui tuoi prodotti e servizi, così come sul tuo blog e sui tuoi post sui social media. È probabile che le stiano già condividendo su internet. Se non ti stai impegnando con il feedback positivo, stai perdendo una grande opportunità per migliorare la tua reputazione e visibilità. Una valutazione positiva sulle directory come Google My Business aumenterà la visibilità della tua azienda sui motori di ricerca; anche le recensioni negative e le menzioni sui social media potrebbero spaventare i potenziali clienti e danneggiare la tua visibilità online.

 

Evita questo comune errore di marketing digitale

Gli strumenti di monitoraggio del marchio e della reputazione come quelli che si trovano in rankingCoach FREE scansionano internet per le recensioni e le menzioni della tua azienda e ti informano in tempo reale in modo che tu possa leggerle e rispondere in modo appropriato. Questo è il modo migliore per proteggere e far crescere il tuo marchio online. Per altri consigli su come rispondere alle recensioni negative, leggi questo articolo.

Ottieni ora il monitoraggio GRATUITO del marchio

 

4° Non rivendicare la tua pagina di Google My Business

Un altro errore comune fatto dalle PMI è presumere che qualsiasi cambiamento fatto sul loro sito web sarà automaticamente aggiornato nei risultati di ricerca. Molti proprietari di PMI non riescono a capire perché la loro attività è stata elencata come chiusa su Google quando recentemente avevano cambiato gli orari di apertura sul loro sito web per dire che erano aperti. Questo errore può portare un sacco di clienti ad avere informazioni sbagliate relative alle informazioni chiave dell'azienda, come gli orari di apertura e la posizione dei negozi.

Le persone che hanno avuto questo problema hanno bisogno di capire un po' di più su come funzionano i Googlebot. Google non aggiorna immediatamente le modifiche apportate a un sito web nei suoi risultati di ricerca. I Googlebot devono trovare e indicizzare questi cambiamenti. Considerando che il crawler sta facendo questo con quasi tutti i siti web nel mondo, è impressionante che ci voglia solo una questione di giorni per i Googlebot per notare questi cambiamenti.

Evita questo errore di marketing digitale

Questi importanti cambiamenti saranno aggiornati nei risultati di Google molto più velocemente se l'utente imposta un account Google My Business e rivendica i suoi annunci. Questo permette al proprietario di dire direttamente a Google che hanno fatto dei cambiamenti ai loro orari di apertura. Questo è il modo più veloce e preciso per aggiornare questi dettagli su Google.

Rivendicare la propria pagina su Google My Business richiede un processo di registrazione in cui Google controlla che l'utente sia il proprietario dell'azienda. A seconda del tuo profilo o del tipo di azienda Google verificherà la tua azienda con uno dei seguenti metodi:

Invio di una cartolina postale

Verifica la tua attività via telefono

Verifica via e-mail

Via Google Search Console

5° Marketing troppo generico 

Quest'ultimo errore di marketing digitale è dovuto all'incomprensione dei vantaggi e degli svantaggi dell'uso di internet per il marketing. Portare il tuo business online gli darà il potenziale per essere trovato da migliaia, anche milioni di nuovi clienti, ma i miliardi di persone che usano internet ogni giorno non sono tutti interessati ai tuoi prodotti e servizi. Il marketing digitale allargherà il tuo pubblico, ma molti dei canali di marketing usati per fare questo, come SEO e SEA, hanno bisogno di farlo in un modo specifico ristretto, altrimenti il traffico portato al tuo sito non sarà interessato a comprare i tuoi prodotti e servizi, che è ciò di cui si occupa il marketing digitale. Anche quelli che fanno SEA come Google Ads stanno spesso pagando per ogni click ottenuto dall'annuncio, quindi fare questo errore può sprecare i budget degli annunci.

Evita questo comune errore di marketing digitale

Il ruolo del targeting nel Marketing Digitale è drasticamente diverso da quello giocato nei metodi di marketing più tradizionali. Le PMI che in precedenza potevano commercializzare localmente a migliaia di persone, ora fanno pubblicità in canali che sono visti da miliardi di persone. Questo è particolarmente importante per attività come la SEO e la SEA dove i motori di ricerca giocano un ruolo importante. Le PMI non devono solo pensare a cosa vogliono i loro clienti, devono pensare alle parole che usano per trovare le cose che vogliono.
Un errore comune delle PMI è inseguire termini chiave più ampi per la SEO e la SEA che possono ottenere più clic, ma non otterranno abbastanza dei giusti tipi di clic, questi sono clic dai tipi di clienti che sono più propensi a comprare i prodotti di un'azienda. Per esempio, un rivenditore economico che vende articoli per feste può pagare di più e ottenere più click per Google Ads con il termine party supplies ma il termine meno costoso "rifornimenti economici per feste" otterrà meno click ma più conversioni complessivamente; poiché più persone che usano questo termine saranno interessate ai tipi di prodotti che il proprietario del sito vende.

Evita questo comune errore di marketing digitale

Le PMI devono ricordare che quando portano la loro attività online, aprono il loro business a tutto un nuovo mondo di ricerche, il che crea molte più opportunità, ma significa anche che un approccio più focalizzato sui dati darà risultati molto migliori. Le PMI devono trovare la loro nicchia e affinare il loro pubblico di riferimento. Gli strumenti per le parole chiave come quelli che si trovano in rankingCoach FREE, aiutano le PMI a trovare facilmente le parole chiave di maggior valore per SEO e Google Ads.

Hai bisogno di aiuto per risolvere questi problemi?

rankingCoach conosce il Marketing Digitale e i problemi e le sfide che le PMI devono affrontare. rankingCoach 360 è stato creato pensando a tutte queste sfide. Partendo dal mostrare agli utenti come ottimizzare il loro sito web, alla gestione dei loro canali di Social Media, alla ricerca delle migliori parole chiave. 

Condividi su: