Informazioni su Google Ads e le campagne di ricerca di Google

29 gen, 2020

Condividi su:

Domanda: Cos'hanno in comune tutti questi prodotti Google? 

Google Clips, Google Daydream, Google Occhiali, Google Spazi, Google Swiffy, Google Correnti, Google Talk, Google Mini 

Risposta: Questi sono tutti prodotti Google che sono stati interrotti da Google. 

Come vedi, il cimitero degli ex prodotti di Google è enorme, quindi, se consideriamo i loro prodotti attuali, molti dei quali hanno anche cambiato nome nel corso degli anni, diventa ancora più complesso. Non c'è da stupirsi, quindi, che gli esperti di marketing digitale a volte trovino che i nomi e i prodotti siano un po' confusi. Forse stai leggendo proprio questo articolo perché hai digitato in un motore di ricerca:

Che cos'è Google Adwords?

Odio dovertelo dire, ma questo prodotto non esiste più, Google Adwords, il prodotto che ha avuto un ruolo così importante nel rendere Google una delle più grandi aziende del mondo, non esiste più. 

Al giorno d'oggi si chiama Google Ads, quindi prima di sapere esattamente di cosa si tratta, mettiamoci il nome in testa: È Google Ads, non Google Adwords. 

Per risolvere tutta questa confusione, oggi mi concentrerò solo sull'aiutarti a capire cos'è Google Ads e perché potresti aver bisogno di un account pubblicitario di Google. 

Che cos'è Google Adwords? 

Ahem,    >: (

Scusa volevo dire cos'è Google Ads?

Google Ads è una piattaforma pubblicitaria online che offre una varietà di diversi tipi di campagne di marketing basate sul modello Pay-Per-Click. Ciò significa che l'inserzionista paga a Google un compenso ogni volta che il pubblico target completa un'azione concordata. I prodotti di marketing di Google sul servizio includono

Per concentrarci sull'essenziale, oggi parleremo solo di uno di questi: Campagne di ricerca in rete. Questo è anche il prodotto più iconico della piattaforma.

Come si presenta un annuncio della rete di ricerca di Google Ads?

Il posto più ovvio per vedere un esempio di come appare un annuncio su Google è nella prima pagina dei risultati di Google. Questi annunci sembrano simili a risultati organici non pagati, ma hanno scritto “Pubblicità" o “Sponsorizzato”. Normalmente, sono il primo risultato visualizzato. 

In quali altri punti compaiono le campagne della rete di ricerca?

Gli annunci Google non appaiono solo sulla pagina dei risultati di Google, ma possono apparire anche su: 

Google Maps, Google Images, Google Play e Google Shopping.

I risultati della ricerca dei partner di Google sono anche un luogo per gli annunci di Google, di cui molte persone non sono a conoscenza. Si tratta di siti web che utilizzano l'applicazione di ricerca di Google per aiutare gli utenti a trovare contenuti sul loro sito web. Ad esempio i giornali online come Il Corriere.

Si noti come i primi risultati della ricerca del Guardian hanno la parola " Annuncio" scritta a fianco. Questa scheda di ricerca è alimentata dalla rete di ricerca di Google, permette agli utenti di trovare facilmente articoli di notizie sul sito, ma agisce anche come uno spazio di marketing monetizzabile.

 

Come fa un annuncio su Google ad ottenere il primo posto su Google

Se digito una frase come "assicurazione auto online" su Google, il risultato migliore che appare sarà un annuncio su Google. La compagnia di assicurazione che gestisce l'annuncio avrà creato una campagna di ricerca che include il termine "assicurazione auto online" nei termini per i quali desidera apparire. 

Termini come “Assicurazione auto online” hanno un'alta probabilità di conversione, quindi ci sono molti altri inserzionisti che cercano di apparire per questo termine. Affinché l'annuncio di questa specifica compagnia di assicurazione auto appaia come il risultato migliore, il marketer del sito avrà vinto il processo di vendita all'asta delle parole chiave di Google per quella specifica ricerca.

Come funziona il processo di vendita all'asta degli annunci su Google?

Ogni giorno si svolgono milioni di aste di annunci su Google. Ogni volta che un utente digita una richiesta di informazioni su Google, il processo di vendita all'asta di Google Ads avrà luogo per decidere quale annuncio viene mostrato. 

Gli annunci di Google possono essere impostati per una varietà di obiettivi come click through o conversioni di vendita, il marketer paga Google solo se il target dell'annuncio completa l'azione di destinazione. 

Come per i processi di aste online come eBay, le aste di Google Ads presentano un processo di offerta in cui l'inserzionista stabilisce la sua offerta massima. Spesso l'offerta più alta otterrà la posizione migliore, ma a differenza di eBay, questo non è sempre il caso, soprattutto con gli annunci pay-per-click.
Questo perché con gli annunci pay-per-click Google riceve una commissione solo se un utente fa clic su un annuncio, quindi Google calcola il valore di un'offerta nella sua asta virtuale per il pay-per-click in modo diverso utilizzando la seguente equazione

Valore dell'offerta = Offerta per clic × Probabilità di clic

Ciò significa fondamentalmente che se un annuncio con l'offerta più alta non viene cliccato da un'alta percentuale di ricercatori che lo vedono nei risultati di ricerca, allora l'offerta di quell'annuncio arriverà ad avere un valore complessivo inferiore rispetto alle offerte simili con una percentuale più alta di clic. Questo metodo di calcolo del vincitore delle aste di Google Ads rende possibile per gli annunci con offerte più basse e tassi di clic più alti di battere le offerte più alte nelle aste. Questa è una grande notizia per gli inserzionisti che hanno annunci ben impostati, ma una pessima notizia per quelli che non si sono presi il tempo di ottimizzare i loro Google Ads.

Ottimizza le tue pubblicità su Google

Ora che sai che semplicemente ottenendo più clic sulle tue pubblicità puoi ottenere un valore migliore per le tue offerte di annunci su Google, naturalmente, la tua prossima domanda sarà: come posso ottimizzare i miei annunci su Google per massimizzare i clic sulla SERP? Per fare questo è necessario concentrarsi su due aree chiave: il targeting delle pubblicità e la creazione delle pubblicità.

La prima area riguarda l'assicurarsi che le parole che le tue pubblicità stanno mirando siano le migliori parole possibili che gli utenti digitano nei motori di ricerca, quindi nell'esempio precedente "assicurazione auto" era una buona frase di destinazione, ma il marketer potrebbe scoprire che il termine "assicura la mia auto ora" ha un valore migliore perché ottiene più clic, attira più clienti, o semplicemente costa meno. Migliorare costantemente i tuoi annunci Google ti aiuterà a trovare la versione migliore dell'annuncio.

Una volta che hai scelto le migliori parole chiave per le tue pubblicità, hai bisogno di ottimizzare le tue pubblicità in modo che il massimo numero di persone che effettuano le ricerche giuste clicchino su di esse. Ottenere questo risultato può richiedere un sacco di tentativi ed errori, analisi della concorrenza, e concentrarsi sui fattori chiave di marketing come le CTA e il linguaggio persuasivo. In alternativa, le funzioni di Google Ads come quelle trovate in rankingCoach 360 mirano e ottimizzano le tue pubblicità automaticamente.

Ottimizza ora le mie pubblicità su Google

Chi partecipa ad ogni asta di annunci su Google

Solo perché un'azienda punta su una frase per Ads non significa che farà un'offerta su quella frase ogni volta che verrà inserita in Google...

Gli esperti di marketing digitale si rivolgono ai momenti della giornata in cui è più probabile che il loro target si converta. Anche la geografia gioca un ruolo importante, ad esempio un'azienda locale che concentra i propri annunci su ricerche locali per termini come "caffè vicino a me", dovrebbe impostare la propria campagna in modo da fare offerte solo su ricerche effettuate da utenti che si trovano probabilmente a una distanza ragionevole dalla propria attività. 

La distribuzione del budget di Marketer influisce anche su quali aste possono fare offerte. Una campagna pubblicitaria termina per il giorno in cui il marketer ha superato il suo limite di budget per quel periodo. I marketer che hanno impostato la loro campagna per fare offerte su quante più ricerche possibili, possono esaurire rapidamente il loro budget per quel giorno troppo presto, e potrebbero non essere in grado di partecipare alle aste di annunci, quando i loro termini di ricerca portano a raggiungere i migliori tassi di conversione. Questo è uno dei motivi principali per cui il controllo del budget pubblicitario è davvero importante anche per la strategia delle aste di Google Ads. 

Come non fare pubblicità su Google

La combinazione di tassi di offerta e CTR, insieme a una vasta gamma di varianti su come una campagna pubblicitaria di Google Ads può essere mirata, rende la piattaforma estremamente efficace per i marketer con il giusto approccio. D'altra parte, i marketer che sono nuovi in questo settore e non sanno come ottimizzare e indirizzare correttamente le loro pubblicità su Google possono sprecare un sacco di soldi scegliendo i tipi sbagliati di pubblicità, non riuscendo a ottimizzarle, e non controllando il loro budget. Ad esempio: Una campagna di marketing che viene impostata con un pagamento per le impressioni con un target di riferimento e parole chiave troppo ampie, potrebbe rapidamente spendere il proprio budget per i clickche portano molto traffico a un sito web ma non creano alcuna vendita. Un altro problema potrebbe essere che una pubblicità ben mirata che non è ben ottimizzata per attirare i clic, perde nelle aste a causa di offerte più basse. Questi sono solo alcuni dei tanti motivi per cui è così importante per le aziende che utilizzano Google Ads avere il giusto approccio. 

Speriamo che questo articolo ti abbia dato una migliore comprensione di Google Ads. Come minimo, ormai dovreste conoscere il nome giusto!

Indirizza e ottimizza professionalmente le pubblicità di Google in 3 clicrankingCoach Digital Marketing App

Non c'è bisogno di pagare migliaia di agenzie per indirizzare e ottimizzare professionalmente le tue pubblicità su Google per portare più vendite e clienti al tuo business. Tutto ciò di cui ha bisogno è la funzione Google Ads di rankingCoach 360. Questa funzione ti permette di ottimizzare professionalmente il target e lanciare campagne pubblicitarie in 3 click.

Lancia ora pubblicità professionale su Google

Condividi su: