Costruisci una forte Brand Identity con un design accattivante

29 set, 2021

Condividi su:

Con probabilmente miliardi di aziende che competono tra loro ogni giorno per avere successo e ottenere più clienti possibili, vincerà quella il cui nome e immagine è più riconoscibile e memorabile per tutti. Ecco perché, se vuoi che il tuo nome sia al top, avere una forte Brand Identity è fondamentale

 

Cos'è esattamente la Brand Identity?brand

La Brand Identity è l'insieme di tutti gli elementi che un'azienda crea per dare la giusta immagine al suo consumatore. Non comprende solo il logo dell'azienda, ma il design e i colori e persino i valori che possono essere identificati solo con quel marchio, che la gente può distinguere nella propria mente.

È anche interessante sapere che più termini possono essere confusi con l'identità di marca o legati ad essa in qualche modo. Pertanto, è importante capire anche loro. Per esempio, la Brand identity è diversa da "brand image" e "branding", anche se questi termini sono a volte trattati come intercambiabili. L'immagine del marchio descrive la percezione soggettiva del tuo marchio dall'esterno, mentre l'identità del marchio definisce come il proprietario del marchio vuole che il marchio sia percepito. D'altra parte, il brand design è il processo di creazione delle risorse visive della tua Brand Identity mentre il Branding si riferisce al processo di marketing del tuo marchio.

 

Perché la Brand identity è importante e perché ne hai bisogno?

Come proprietario di un'azienda, potresti dover competere contro grandi marchi con clienti devoti e grandi budget di marketing. Pertanto, è necessario ricercare e costruire un solido processo di marchio proprio per distinguersi dalla concorrenza. Considera che ci sono prodotti o servizi molto simili là fuori, anche probabilmente con lo stesso livello di qualità, quindi il consumatore sceglierà quello di cui si fida di più o un marchio memorabile che sia attraente alla vista o che corrisponda ai suoi valori e idee. Per esempio, molti dei prodotti dei concorrenti di Apple sono tecnologicamente altrettanto buoni dei loro, ma il loro marchio è così iconico che può attrarre e mantenere i clienti per tutta la vita.

Questi sono i modi in cui una forte brand identity aiuta il tuo business:

  • Dà personalità al tuo marchio. Con il design della Brand identity puoi impostare il tono del tuo marchio, che può essere usato per provocare certi sentimenti nel tuo pubblico. Dovrebbe essere progettato per dare il messaggio e le idee della tua azienda e promuovere i tuoi obiettivi commerciali.

  • Crea coerenza. È possibile creare un messaggio coerente attraverso tutte le risorse di marketing. Tutto dovrebbe avere gli stessi stili di base ed elementi di design.

  • Permette ai clienti di riconoscere e differenziare il tuo business dalla concorrenza. Sviluppare un design d'identità professionale e creativo può aiutarti a distinguerti ai potenziali clienti nel tuo mercato. Inoltre, se hai un marchio forte e un logo/immagine, può aiutare immensamente a mantenere il tuo business nella mente dei potenziali clienti.

  • Crea consapevolezza.Più posti ci sono in cui il tuo logo e il tuo marchio sono presenti, più facile sarà per te entrare in contatto con i clienti e più memorabile sarai.

  • Crea fedeltà.Se la tua identità di marca è molto efficace, può aiutarti a costruire la fedeltà dei clienti e la fiducia nel tuo marchio. Prendi nota che se un cliente è contento dei tuoi prodotti o servizi, un'identità solida che risuona anche con lui gli farà sempre scegliere il tuo marchio.

Cosa rende forte una Brand identity?

Per creare una solida Brand Identity devi fare qualche ricerca. Ricorda che la tua Brand identity è anche il modo in cui vuoi che gli altri percepiscano il tuo marchio, e alla fine quelli che lo determineranno sono i tuoi clienti. Ecco perché devi prestare attenzione non solo alle tue preferenze ma anche a quelle del tuo gruppo target o pubblico per fare la differenza.

Abbiamo qui i primi passi che possono aiutarti a iniziare a costruire una forte brand identity:

  • Fai ricerche di mercato e analizza la tua concorrenza. L'idea non è quella di fare esattamente quello che queste altre aziende stanno facendo, ma solo identificare ciò che hanno in comune e perché stanno attirando più persone, in modo da poterlo utilizzare come base per costruire il tuo marchio.
  • Identifica il tuo pubblico di riferimento. Puoi condurre dei sondaggi o anche fare delle interviste individuali per aiutarti a identificare il tuo gruppo di consumatori. Però, puoi anche andare su Google e cercare delle statistiche o semplicemente su "Facebook audience Insights" per scoprire di più sulla demografia, il sesso o l'età del gruppo del tuo target. Questo può aiutarti a definire la tua identità di marca e il tuo messaggio.

  • Costruisci una forte attenzione e personalità. Quello che è la tua azienda e quello che fai dovrebbe essere sempre chiaro ai tuoi clienti. Ecco perché è molto importante determinare prima il tuo focus e la tua personalità e assicurarsi che sia in linea con tutte le risorse di marketing. Infine, pensa al tuo marchio come una persona. Può aiutarti a identificare le qualità individuali che vuoi che abbia. Per esempio, nel caso di Nike, potremmo dire che Nike è " Atletico", e lo rappresenta in ogni risorsa di marketing che ha. Questo passo nello sviluppo del marchio ti aiuterà con il tono e la voce nei social media e in tutte le tue risorse di marketing, visive e scritte.

 

Come costruire il design della tua brand identity

Quando hai già fatto qualche ricerca sul tuo mercato e sul tuo pubblico, devi iniziare a presentare attivamente il tuo marchio. Anche se, come detto prima, un marchio non è solo il logo o il design, ha chiaramente il maggiore impatto su come il tuo marchio sarà riconosciuto e ricordato. Questo è anche uno dei passi principali nella costruzione di una forte identità di marca. Dobbiamo ricordare che viviamo in un mondo visivo e ci sono indicatori estetici che influenzano i nostri sentimenti per farci compiere azioni diverse, e non ce ne rendiamo nemmeno conto.

 

Color palette 

color_IT

Cominciamo prima con i colori della tua Brand identity. Rifletti sul fatto che i colori non definiscono solo l'aspetto del tuo marchio, ma evocano la sensazione che vuoi comunicare. Dovresti indagare un po' sulla "Psicologia del colore". Questo è lo studio di come i colori influenzano il comportamento umano.

Per esempio, il colore rosso può significare passione, eccitazione e forza. La Coca-Cola lo usa per provocare l'appetito. Trasmette anche energia e fiducia al marchio ed è un colore che attira molta attenzione, da qui il motivo per cui è sempre così vivace nel suo branding. Non è l'unico marchio che include questo colore: Pizza hut, McDonald's, KFC e Burger King sono anche alcuni esempi. 

I marchi che offrono prodotti per l'outdoor, come The North Face, offrono una tavolozza di colori della terra che fa venire voglia di un'esperienza all'aperto. Si pensi anche che gli studi dicono che i diversi colori influenzano le persone di diversi gruppi di età o sesso in modi diversi, quindi è importante indagare su ciò che risuona o attirerà maggiormente il tuo pubblico specifico.

Quando scegli i tuoi colori, mantieniti sul semplice: scegli 1-2 colori primari e colori secondari per supportarli. Se hai bisogno di aiuto o ispirazione, ci sono alcuni strumenti gratuiti che possono guidarti, come per esempio Coolors, che può aiutarti a vedere quali colori vanno insieme e completano il primo colore che hai scelto.

 

Logo

logo

Come detto prima, il logo non è la totalità della Brand identity, ma è sicuramente un elemento vitale nel processo di branding, perché è, alla fine, la parte più riconoscibile del tuo marchio. Dovrebbe essere ovunque in tutti i tuoi materiali di branding, dal tuo sito web, e-mail, biglietti da visita ai tuoi social media.

Considera che il logo sarà la prima impressione che qualcuno avrà del tuo business e deve definire la personalità del tuo marchio. È ciò che incuriosirà le persone e le farà rimanere, o semplicemente andare via. Quindi dovresti prenderti il tuo tempo per creare il logo perfetto per il tuo marchio.

Ecco alcuni consigli da tenere a mente quando progetti il tuo logo:

Cosa fare

  • Deve essere unico e distintivo per distinguerti dai tuoi concorrenti.
  • Dovrebbe essere semplice e memorabile e fare un'impressione duratura sul tuo pubblico.
  • Deve funzionare a qualsiasi dimensione e ovunque.
  • Deve riflettere la tua identità di marca e fare appello al tuo pubblico di riferimento.
  • E dovrebbe essere senza tempo, non si vuole fare un redesign in un paio d'anni.

Cosa non fare

  • Non fare un cliché del tuo settore. Non devi mettere un dente nel tuo logo se sei un dentista. Sii creativo.
  • Non rendere tutto complicato. La semplicità è la chiave.
  • È meglio non essere troppo alla moda, così il tuo logo non sarà fuori moda tra qualche anno.
  • Non accontentarti di un logo di bassa qualità solo per risparmiare. Quando si tratta di un logo, si ottiene quello per cui si paga (e il tuo futuro te ne sarà grato).

Se non sei un designer e non hai nessuno che lavora per te con queste competenze, Fiverr, per esempio, è un database di freelance che sono felici di fare il pensiero e il design per te. Chiunque sia il designer o l'agenzia che scegli, non limitarti al primo logo che ti danno; devi assicurarti che ti diano ogni possibile versione del logo, e che soddisfi le tue esigenze e si allinei con la tua identità di marca.

 

Tipografia

typography

La tipografia è il carattere o i caratteri che userai nel tuo materiale di branding (sia esso sito web, email, o biglietti da visita). È importante pensarci perché ogni carattere ha la sua personalità. Dà anche personalità al tuo marchio e la comunicherà attraverso il suo stile.

Ecco alcuni consigli su come scegliere il font giusto per il tuo marchio:

  • È meglio evitare il tipo di caratteri che useresti a scuola (come il comic sans, per esempio), poiché tendono ad essere una scelta inappropriata e non sembrano abbastanza seri. 
  • Attieniti a due o tre famiglie di caratteri per un look coesivo: una per il tuo carattere di visualizzazione e una o due per il corpo. Se hai bisogno di aiuto per sapere quali font stanno bene insieme, c'è uno strumento gratuito che può aiutarti:  https://www.fontpair.co/.
  • Assicurati che sia leggibile. Per esempio, font come Helvetica (font sans-serif) sono generalmente usati online mentre Times New Roman (font serif) è usato nella stampa e nei libri. Devi assicurarti di dare all'utente la migliore impressione ed esperienza possibile attraverso una buona tipografia.
  • Il tuo font deve corrispondere anche al tuo pubblico. Come detto prima, un manuale d'affari scritto in Comic Sans non sarà preso sul serio. 
  • Non usare tipografia alla moda. Come il logo, hai bisogno che l'aspetto generale sia più senza tempo, quindi attieniti a caratteri classici, puliti e senza tempo.

Ricorda che quando si tratta dello sviluppo del tuo marchio, la coerenza è la chiave, quindi la tipografia ben scelta è una parte importante della comunicazione coesiva in tutti i materiali del marchio, e parteciperà anche al riconoscimento del tuo marchio da parte delle persone.

 

Sei pronto a fare un po' di branding!

Ecco, hai stabilito la personalità del tuo marchio e hai creato la base ideale per tutti i materiali di branding di cui la tua azienda ha bisogno, che si tratti di biglietti da visita, design del packaging o web design. Stabilendo il tono per il tuo stile, la tavolozza dei colori, il carattere, il look generale e il logo, sei più che pronto per iniziare a mostrare al mondo il tuo nuovo volto!

Condividi su: