Perché dovresti fare pubblicità sui social media e come puoi iniziare?

07 dic, 2021

Condividi su:

La pubblicità sui social media è una forma di pubblicità digitale in cui gli annunci a pagamento sono collocati specificamente per il tuo pubblico target sulle piattaforme di social media come Facebook, Twitter o Instagram.

Nel mondo online, sta diventando sempre più difficile farsi notare dai tuoi potenziali clienti poiché la loro attenzione sta diventando una risorsa scarsa. Ecco perché la pubblicità attraverso i social media è aumentata ed è diventata uno strumento d'impatto in quanto ti permette di trasmettere il tuo messaggio ai tuoi acquirenti ideali durante tutto il loro percorso di acquisto. Anche prima di lanciare un nuovo prodotto, puoi già lanciare una campagna di brand awareness sulla tua piattaforma social media preferita per suscitare l'attesa di tutti per quel prodotto.

Perché considerare la pubblicità sui social media?

Abbiamo già parlato dell'importanza dell'ottimizzazione della SEO e dell'esecuzione di Google Ads nei motori di ricerca, dato che un sacco di traffico arriva al nostro sito web attraverso i motori di ricerca. Tuttavia, non è sufficiente aspettare che qualcuno faccia solo una ricerca al giorno d'oggi. Dovresti essere presente in ogni aspetto delle interazioni di social network dei tuoi potenziali clienti. I social media permettono ai marchi di connettersi con i loro acquirenti ideali in base a criteri geografici, demografici e comportamentali. Pertanto, si tratta di piattaforme estremamente importanti e mirate che possono aiutarti a raggiungere i tuoi obiettivi aziendali. 

Dal momento che abbiamo già coperto l'importanza dei post organici nei social media, discutiamo perché l'esecuzione di annunci sui social media può essere vantaggiosa per il tuo business:

  1. La maggior parte dei tuoi clienti sono sui social media, il che ti permette di adottare un approccio più sfumato alla pubblicità - uno che adatta il contenuto in base a preferenze individuali, interessi e tratti comportamentali. 
  2. Hai il controllo e puoi ottimizzare la campagna in movimento. Cioè, puoi modificare il budget, il targeting, le consegne e la creatività (immagini o altri contenuti aggiunti) dell'annuncio quando vuoi.
  3. Ti offre modi nuovi e moderni di fare pubblicità. Nuove capacità di targeting e formati di annunci vengono introdotti frequentemente, come per esempio annunci carosello, annunci lead gen, annunci canvas, ecc. che non esistevano prima. I marchi ora si affidano in gran parte a questi formati di annunci.
  4. Come dato di fatto, secondo l'indagine CMO, i marchi raddoppieranno quasi il loro budget destinato alla pubblicità sui social media entro il 2023.

Considerando queste ragioni, è chiaro quanto importante sia diventata la pubblicità attraverso i social media per le aziende per far crescere il loro business.

 

Quali sono i costi della pubblicità sui social media?

 

C'è probabilmente una grande varietà di annunci sui social media, a diversi costi, che si adattano ad ogni tipo di business e budget. Gli annunci nella maggior parte delle reti sociali funzionano molto come Google Ads; cioè, si basano su un formato d'asta. Si imposta un'offerta massima per un risultato target (in questo caso, un click probabilmente), o un budget massimo al giorno. Non c'è un importo fisso. La cosa buona è che l'interfaccia dell'ad manager di ogni piattaforma ti guiderà e ti consiglierà con un'offerta basata sugli obiettivi che hai selezionato. 


A seconda del tuo obiettivo, normalmente si paga secondo uno di questi metodi:

  • Costo per 1000 impressioni (CPM)
  • Costo per clic (CPC)
  • Costo per conversione
  • Costo per visualizzazione video

Alcuni fattori avranno un impatto su quanto dovrai pagare per un annuncio sui social media, indipendentemente da ciò che la tua concorrenza sta offrendo:


  • Qualità del tuo annuncio
  • Obiettivo della campagna
  • Tipo di pubblico a cui si rivolge
  • Paese target
  • Periodo dell'anno (anche ora del giorno)
  • Posizionamento all'interno della rete

 

Suggerimenti su come fare annunci sui social media

Dal momento che potresti non sapere da dove iniziare, ecco alcuni consigli su cosa tenere in considerazione prima per eseguire una campagna pubblicitaria di successo sui social media. 

1. Conosci i tuoi obiettivi di business e i tuoi scopi. Come abbiamo discusso prima, questo punto è importante anche per definire e controllare il tuo budget. 

2. Conosci il tuo pubblico di riferimento. Fatti le seguenti domande: 

  • Chi è il tuo cliente tipico?
  • Quanti anni hanno?
  • Sono maschi o femmine?
  • Qual è il loro reddito e il loro livello di istruzione?
  • A cosa sono interessati al di fuori del tuo prodotto e servizio? 

Sii il più specifico possibile quando si tratta di scegliere il giusto pubblico di riferimento. Questo ti aiuterà anche a definire su quali piattaforme di social media dovresti concentrarti.

3. Fatti aiutare dai tuoi post organici. Prima di provare qualcosa di nuovo nei post e nelle immagini della tua campagna pubblicitaria, sperimentalo sui tuoi post organici. Se qualcosa funziona sui post organici, possiamo supporre che funzionerà anche con gli annunci a pagamento, dato che il pubblico di riferimento è abbastanza lo stesso.

4. Progetta creazioni attraenti con opzioni multiple. Il successo delle tue campagne dipende in gran parte dalle creazioni dell'annuncio (le immagini/il design dell'annuncio). Per massimizzare le possibilità di successo, copri le tue opportunità creando più creazioni di annunci. Non si tratta di eseguire test A/B. Puoi creare due (o più) creazioni completamente diverse per la stessa campagna. È possibile utilizzare copie di annunci e immagini distinte. La piattaforma sceglierà e spingerà l'annuncio che sta performando meglio per ottimizzare la tua spesa.

5. Rendilo mobile-friendly. La maggior parte degli annunci sui social media vengono visualizzati su dispositivi mobili. Pertanto, i tuoi annunci per cellulari dovrebbero essere specificamente progettati per il piccolo schermo. Incorporare immagini facili da visualizzare su un dispositivo tascabile. Solo quando progetti specificamente il tuo annuncio per essere messo su un desktop puoi evitare questo passaggio.

6. Testa i tuoi annunci e misura i risultati. La pubblicità sui social media tiene traccia di ogni singola impressione, clic e conversione dei tuoi annunci. Poiché si basa sui dati, le decisioni sono guidate da ciò che sta funzionando e non dalle tue sensazioni viscerali. Non c'è dubbio che è uno dei modi più impattanti per guidare l'impegno genuino e le conversioni. 

 

Come scegliere la giusta piattaforma pubblicitaria sui social media per il tuo business

Una volta che hai definito il tuo pubblico di riferimento e i tuoi obiettivi, è il momento di parlare di dove fare pubblicità sui social media. Ci sono una varietà di piattaforme di social media disponibili oggi, ma non tutte sono le migliori per il tuo business.

Qui parleremo delle principali piattaforme di social media in modo da poter decidere quali sono le migliori per i tuoi annunci sui social media.

Facebook

Facebook è la più popolare e più grande piattaforma di social media, con una delle più grandi basi di utenti (si possono aggiungere anche Instagram, Whatsapp e Messenger). Oltre ad avere un enorme pubblico potenziale, è anche molto visivo e offre una segmentazione multipla e dettagliata (demografia, ecc.). Tenendo conto di tutto questo, non è mai una cattiva opzione scegliere gli annunci di Facebook per iniziare. L'unico problema con Facebook è che può essere difficile raggiungere un nuovo pubblico perché ci sono già molte persone su Facebook, i tuoi post hanno una portata limitata, anche all'interno delle tue reti. Ma se il tuo obiettivo è quello di costruire un seguito di clienti dedicato e hai bisogno di un modo per rimanere in contatto con loro, questa è una grande opzione per il tuo business.

Instagram

Instagram è una delle piattaforme in più rapida crescita, soprattutto tra un pubblico giovane. Instagram si basa su foto o video per la conversazione. Di conseguenza, questa piattaforma funziona bene per le imprese a base visiva, come arte, cibo, vendita al dettaglio e bellezza. Inoltre, è possibile gestire gli annunci per Facebook e Instagram attraverso la stessa interfaccia: Facebook Ad Manager. È possibile indirizzare le persone su Instagram in base alla loro posizione, ai dati demografici, agli interessi e alle caratteristiche comportamentali. Instagram permette anche di creare un pubblico personalizzato e lookalike per trovare nuovi utenti che condividono caratteristiche simili al tuo acquirente ideale.

Linkedin

LinkedIn è una piattaforma orientata al business e porta opportunità per marchi e individui per promuovere se stessi. Vanta i maggiori utenti tra i 30 e i 49 anni ed è la piattaforma più utilizzata dal pubblico più anziano. Le opzioni di targeting su LinkedIn sono diverse rispetto alle altre piattaforme e ruotano principalmente intorno a criteri professionali come l'istruzione, le dimensioni dell'organizzazione, il settore, il titolo di lavoro, ecc. Di conseguenza, la piattaforma è utile per la generazione di lead B2B, il networking generale, così come il reclutamento di dipendenti.

Twitter

Twitter è una piattaforma eccellente per costruire la consapevolezza del tuo marchio. Twitter utilizza l'hashtag, che organizza le conversazioni intorno a una parola o frase. Cercando gli hashtag, puoi sapere di cosa parla la gente, così puoi creare i tuoi tweet per prendere parte alle conversazioni popolari. Perché dovresti fare questo? Perché Twitter può offrire informazioni su quali argomenti sono di tendenza. Twitter è spesso usato dalle agenzie di stampa per trovare storie. Poiché Twitter è spesso utilizzato per fornire aggiornamenti in tempo reale al pubblico, molti marchi combinano Twitter con l'impegno offline, come gli eventi.

Pinterest

Pinterest è usato per salvare contenuti "appuntando" foto o video su una bacheca virtuale. Le donne sono predominanti in Pinterest e i pin più comuni sono ricette, idee di stile, fotografie suggestive e artigianato fai da te. Dato che Pinterest è una piattaforma basata sulle immagini, avrai bisogno di una grafica forte per coinvolgere gli utenti. Le aziende hanno usato Pinterest con successo per ottenere forti vendite al dettaglio.

Snapchat

Snapchat è famoso tra i millennials e il pubblico della Gen Z e quindi favorisce i contenuti casuali e divertenti. Quindi, se il tuo target include queste due generazioni, non esitare a usare Snapchat!

Tik Tok

TikTok è noto per i suoi video in forma breve e normalmente ha una demografia molto giovane. La piattaforma è utile per mirare alla fascia di età 18-24 e costruire la consapevolezza del marchio. Come Pinterest e Instagram, TikTok è meglio per le imprese basate sulle immagini come arte, cibo, vendita al dettaglio, bellezza e alcune industrie di servizi.

Youtube

Youtube è una delle piattaforme più famose al mondo, con persone che creano contenuti da tutto il mondo. Inoltre, non è necessario iscriversi come utente per vedere i contenuti che Youtube ha da offrire. Di conseguenza, YouTube è diventato una delle più grandi piattaforme di ricerca. Molte di queste ricerche sono per video "How To" e questo permette di raggiungere un pubblico più grande. Le imprese del settore dei servizi che possono offrire questo tipo di contenuto funzionano bene su questa piattaforma, insieme ai video educativi e di lifestyle.

 

Inizia a pubblicare i tuoi annunci sui social media!

Ora che hai definito il tuo pubblico, gli obiettivi e selezionato le piattaforme di social media perfette per eseguire gli annunci affinché il tuo business abbia successo, inizia a provare le campagne di test e ottieni più clienti!

Condividi su: