Qual è il valore del marketing digitale dei blog?

05 apr, 2020

Condividi su:

Un pilastro del marketing digitale incompreso 

Poche domande creano più imbarazzo in una conversazione oggigiorno in una cena rispetto alle temute parole: 

Hai letto il mio blog?

La prima risposta di molti di noi a questa domanda sarà quella di cercare le colline come rifugio o, più comodamente, il bagno. C'è una ragione per questo: Fin dall'inizio di internet, i blog sono stati il mezzo preferito da chi non ne ha mai abbastanza di condividere troppe informazioni, magari farneticando dell'ultimo remake di Star Wars o della salsa Szechuan di McDonald's.

Abbiamo tutti dato un'occhiata ai blog pieni di sfoghi sbilanciati e banali, quindi queste associazioni negative non sono infondate, ma in questa rappresentazione cliché manca tutto ciò che c'è di bello nei blog per il Marketing Digitale. Chi vuole avere successo online deve andare oltre questa visione.

I blog sono una parte cruciale di un'efficace strategia di marketing digitale. Prima di arrivare a questo punto, è anche importante ricordare che la spazzatura di un uomo è l'oro di un altro. Prendiamo Mario Armando Lavandeira Jr, che ha iniziato come blogger freelance nei primi anni di questo millennio. Da allora ha trasformato se stesso e il suo blog in un impero mediatico multimilionario sotto il famoso/infame nome di Perezhilton. Non molti di quelli che stanno leggendo questo articolo avranno come obiettivo principale il diventare il prossimo Perezhilton, ma prendersi il tempo di creare un blog di qualità e renderlo parte della vostra strategia vi aiuterà sicuramente a creare nuovi collegamenti e a trovare nuovi clienti.

Il modo migliore per mantenere un contenuto fresco e regolare 

Conosciamo bene i blog importanti che troviamo allegati ai giornali e al mondo dello spettacolo. Tuttavia, potremmo non essere a conoscenza di quanti siti utilizzano i blog come parte fondamentale della loro strategia di contenuto. Questo perché molti siti web non danno al loro blog un posto di rilievo nella loro homepage.

Un blog serve a portare gli utenti dal web al proprio sito nella speranza che poi, dopo averne apprezzato il contenuto, essi clicchino sulle pagine dei prodotti o sulla homepage e questo li porti a delle conversioni, come una vendita o un'iscrizione. Ma se non trovano il blog nella homepage, i visitatori potrebbero pensare che un sito web non ne abbia uno, il che non ha senso, dato che sono arrivati al sito dopo aver letto un articolo nel blog.

Aggiornare regolarmente un blog, ma collocandolo in una parte meno prominente del sito, è un buon modo per inviare costantemente segnali ai motori di ricerca che il contenuto di un sito web è fresco, aggiornato, autorevole e allo stesso tempo non cambia le pagine di vendita finemente sintonizzate che forse attraverso test A/B o prove ed errori sono diventate così finalmente affinate che non dovrebbero essere cambiate troppo.

I blog costruiscono connessioni con i clienti

Abbiamo visto che molti siti web non danno al loro blog o alle sezioni di notizie un posto di rilievo nella loro homepage, perché pensano al loro blog solo come una delle prime parti dell'imbuto di vendita. Questo non è l'unico utilizzo di un blog. Tutti i grandi blog promozionali creano un tipo di rapporto con il cliente completamente diverso rispetto ai materiali promozionali standard.

Molti di noi pensano che i blog tendano ad avere un tono più conversazionale. Questo serve a uno scopo importante: costruisce un dialogo esteso con i clienti prima e dopo l'acquisto dei prodotti. La natura informativa dei blog li rende anche luoghi ideali per educare i clienti su come ottenere il meglio dai prodotti. Assicurarsi che i clienti siano pienamente consapevoli di come utilizzare i vostri prodotti e di tutti i loro vantaggi è un ottimo modo per prolungare il valore della vita del cliente.

Avere un'area come un blog conferisce al sito web un maggiore senso di dinamismo. Si tratta di un elemento importante per riportare indietro i clienti di ritorno.  Fondatore di Verme Media, AJ Agrawal crede fermamente in questo beneficio:

Uno dei motivi principali per cui le persone non tornano sul sito web di un marchio è perché è stagnante. Non hanno motivo di tornare perché hanno già visto tutto". Un blog dà loro un motivo per continuare a tornare per avere di più. Sanno che ogni settimana o ogni due settimane ci sarà un nuovo contenuto da consumare".

Nella rivista Forbes

I blog aiutano anche con i tassi di conversione dei clienti che si presentano per la prima volta. I nuovi visitatori che stanno pensando di acquistare da voi scorreranno le vostre pagine per cercare di decidere se fidarsi di voi e del vostro marchio. Un blog di spicco, ben scritto e recentemente aggiornato, trasmette un senso di professionalità e competenza.

Questo è anche il punto in cui si dimostra il contrario dei nostri cliché sui blogger quando si tratta di business. Immaginate che io sia in un bar: 

Se qualcuno al bar volesse parlarmi del suo blog sugli attrezzi per riparare le biciclette, penso che potrei cercare un altro posto dove stare in piedi, o magari il bagno, ma se entrassi in un negozio per comprare attrezzi per biciclette e la persona dietro il bancone fosse un esperto di attrezzi per biciclette al punto da avere un blog sull'argomento, allora quella sarebbe proprio la persona da cui vorrei comprare attrezzi per biciclette. Un blog ben scritto e ben curato dimostra una dedizione al vostro settore di competenza, oltre a una maggiore dedizione e professionalità.

La versatilità dei contenuti del blog

Una sezione di un sito web non deve necessariamente riferirsi a se stessa come blog per utilizzare i principi di content marketing del blogging. Molte sezioni di blog di siti web si riferiscono a se stessi come notizie, o come angolo per collezionisti di macchine da scrivere, ecc. Il nome e il contenuto di un blog non devono essere fissi come altri tipi di pagine web. I blog possono esplorare tutti i tipi di argomenti che sono più vagamente legati ai prodotti di un sito, ma che tuttavia includono quelle importanti parole chiave e connessioni logiche.

Questa identità meno fissa è anche complementata da aspettative più rilassate da parte dei lettori del blog che cercano di essere coinvolti e intrattenuti, non annoiati a morte da un opuscolo. Questo rende i blog un luogo ideale per sperimentare contenuti freschi che sono parte essenziale della costruzione e del mantenimento delle prime posizioni. A volte questo approccio inizia come un articolo di blog, ma si trasforma in qualcosa di completamente diverso e multicanale che attrae i clienti in modi originali e inusuali.

Prendete la serie incredibilmente dispendiosa ma stranamente interessante Will It Blend ? di Blend Tec; dove lo spettacolare padrone di casa rivestito di bianco cerca di mescolare tutta una serie di cose che non dovrebbero essere mescolate, da un iPhone a Silly Putty. Will it blend? è certamente un approccio non convenzionale al content marketing, ma è stato un grande successo nel rafforzare il profilo dell'azienda: facendo tendenza in tutto il mondo, e associando il marchio di Blend Tec al divertimento e alla malizia, un ottimo modo per attrarre i ventenni, dimostrando allo stesso tempo la forza e la potenza dei loro frullatori. Non vi consiglierei di buttare il vostro smartphone in un frullatore per il vostro blog, ma potreste scoprire che, sperimentando nel vostro blog interessanti idee di contenuti, vi imbattete in qualcosa che fa tendenza a livello globale. Come minimo, speriamo che ora abbiate un'idea più chiara del valore di marketing dei blog.

Condividi su: