Cosa possono imparare le PMI da Amazon

15 gen, 2020

Condividi su:

Probabilmente non sono l'unico che si è svegliato con gli occhi annebbiati di fronte a un postino che lottava sotto il peso dei pacchi di Amazon, acquistati durante un mal giudicato attacco di clic a tarda notte. 

Non è tutta colpa mia, no, non sto dando la colpa al vino! Il design del sito web di Amazon gioca un ruolo enorme in questo processo. Il sito è una macchina di conversione perfettamente affinata.

È importante ricordare che prima che i loro magazzini cominciassero a sorgere in tutto il mondo, Amazon ha iniziato come piccolo rivenditore di libri online. Nonostante l'ambigua relazione dell'azienda con le PMI, ci sono moltissime cose che gli aspiranti marketer digitali possono imparare dall'esperienza di vendita al dettaglio di Amazon.  

Impara dall'esperienza di vendita al dettaglio di Amazon

Questi acquisti online sono aiutati dall'eccellente design del sito di Amazon. Bastano pochi click e presto ho comprato il prossimo gadget per la mia cucina che sarà senza dubbio in un negozio di beneficenza l'anno prossimo. Una volta inseriti i dati di pagamento, bastano pochi click per acquistare qualcosa, senza perdere tempo con i dettagli del pagamento.

Rendere molto semplice l'acquisto di qualcosa in tempi brevi, è un fattore insuperabile per migliorare le vendite e, un motivo fondamentale per cui questa azienda è il più grande rivenditore al mondo.

CONSIGLIO per le PMI

Come possono le PMI competere con questa convenienza? Attualmente ci sono oltre 295 milioni di conti PayPal attivi in tutto il mondo e questo numero è destinato a crescere. Il numero di conti PayPal aumenta del 16% anno su annoSe vendete attraverso il vostro sito web, offrire servizi di pagamento come Paypal aiuterà a costruire la fiducia con i visitatori, rendendo il pagamento più veloce e più conveniente, il che migliorerà le venditeA seconda della vostra posizione, dei vostri prodotti e dei vostri obiettivi, potreste voler prendere in considerazione anche altri servizi di pagamento come Apple Pay, Masterpass, Visa Checkout, Google Pay, Stripe, Square, American Express. 

Ottimizza i processi di acquisto

Tutti i siti web che effettuano e-commerce, devono valutare regolarmente il loro processo di acquisto dei clientiper renderlo il più rapido e facile possibile. Assicuratevi che l'utente possa trovare e cliccare su ciò che vuole acquistare nel minor numero di clic possibili. Ogni annuncio di prodotto deve presentare un link facilmente cliccabile per l'acquistoQuesta è una parte essenziale per garantire il miglior risultato possibile per le conversioni. 

Focus sull'esperienza dell'utente

Chiedi ai tuoi amici e colleghi, che non conoscono il tuo sito web, di fare una prova di acquisto. Questo ti darà un'idea migliore dell'esperienza di acquisto. Solo perché pensi che il tuo sito web sia facile da usare, non significa necessariamente che lo sia. L'utilizzo di un sito web ogni giorno può rendere ciechi alle sue sfumature e ai suoi problemi di usabilità. 

Questo è anche un altro motivo per cui Amazon è così efficiente nel privare le persone dei loro soldi duramente sudati. Amazon ha creato un'esperienza utente coinvolgente. Non si tratta solo della struttura del sito, ma anche dell'impostazione tecnica del loro sito web. 

Per garantire che il tuo sito web abbia la migliore esperienza utente possibile, puoi iniziare con il lato tecnico delle cose. Assicurati che il tuo sito web abbia una buona velocità di caricamento delle pagine e fornisca un'ottima esperienza utente per gli utenti di desktop e smartphone. Lo strumento rankingCoach può analizzare il tuo sito web e aiutarti a fare le cose per bene.

Cosa possono fare le PMI che Amazon non può fare 

Una parte del motivo per cui Amazon ha così tanto successo nel riportare i suoi clienti è dovuta alla capacità dell'azienda di costruire connessioni con i clienti che tengono Amazon in mente. Le PMI con negozi fisici devono imparare da questo. I negozi fisici devono pensare al di là del marketing digitale come qualcosa che finisce quando il cliente entra nel negozio

Promuovere gli altri canali di marketing in-store può creare canali più vitali per mantenere i collegamenti con i clienti. Tanto più che ora gli smartphone consentono ai visitatori di seguirvi all'istante. Quindi, perché non mettere un cartello nel vostro negozio che dice: Volete sostenere il business locale? Seguiteci su Instagram, Twitter ecc. Tutte le aziende con locali fisici devono anche assicurarsi di poter essere trovate su tutte le più importanti mappe online. L'applicazione rankingCoach mostra all'utente esattamente come fare per ottenere questo risultato. 

Imparare dai concorrenti di Amazon 

Nel mondo del SEO c'è un'intera area di parole chiave costruita intorno all'offerta di alternative ai grandi marchi, “alternative” può essere utilizzata come una gran parte della creazione di preziose parole chiave a coda lunga che si collocano bene su Google. Date un'occhiata al meta titolo di questo sito di alto livello: 

“20 migliori alternative ad Amazon Music Unlimited a partire dal 2020” 

Il sito web con questo meta titolo sta andando bene in classifica perché il consumatore moderno non si limita a cercare le marche da acquistare, ma le utilizza anche come punto di riferimento per il confronto. Le persone al giorno d'oggi sono consumatori esperti che vogliono fare qualche domanda sui prodotti prima di acquistarli, quali sono le alternative, è una di queste, quindi assicuratevi di avere tutto sotto controllo! 

Usare il termine "alternativa" come parte fondamentale della sua parola chiave "coda lunga" non è un'esclusiva di Amazon. Può essere applicata a tutti i tipi di prodotti, ad esempio, un sito che vende jeans potrebbe ottimizzare per il termine ”'alternativa di qualità a Levis”. 

Perché non fai dei test con frasi SEO usando la parola "alternativa” nel tuo account rankingCoach per trovare alcune grandi nicchie di parole chiave per il tuo business. 

Ci auguriamo che vi sia piaciuto leggere questo articolo dal blog di rankingCoach.

Condividi su: