7 consigli per creare un ottimo sito web

24 feb, 2021

Condividi su:

Il tuo sito web è spesso la prima impressione che i potenziali clienti hanno della tua attività. Ecco perché è così importante crearne uno fatto bene. Per aiutarti a raggiungere questo obiettivo abbiamo elencato questi punti fondamentali per la creazione di un buon sito web.

 1. Assicurati che il tuo sito abbia tutte le pagine chiave ben impostate

Se si vuole creare un sito web di successo, ci sono delle pagine fisse che sono un must per tutti i siti web di piccole imprese. Eccole qui:

Ogni sito web deve avere una homepage.
Nella tua homepage introduci la tua attività con una breve descrizione e una spiegazione dei servizi e dei prodotti che offri. Fai sapere al tuo potenziale cliente come puoi aiutarlo.

Un'altra pagina molto utile è la pagina Chi siamo.
In quella pagina puoi far sapere ai tuoi visitatori cosa ti rende diverso dalla concorrenza. Forse gestisci un'azienda familiare o i tuoi servizi sono più accessibili. Usa questo spazio per far sapere cosa rende speciale la tua attività.

Poi hai bisogno di una pagina di contatto.
La pagina dei contatti permette ai tuoi potenziali nuovi clienti di mettersi in contatto con te se hanno domande.

Assicurati di aggiungere un link ai tuoi social media, il tuo indirizzo email, il numero di telefono, l'email e gli orari di apertura. Se vuoi puoi anche aggiungere un modulo di contatto.

Aggiungi una pagina sulla politica della privacy.

Quali dati raccogliete? Come li raccogliete? I tuoi visitatori possono ottenere una copia delle informazioni che hai ottenuto? Se condividi le informazioni, con chi? Avere una pagina di politica della privacy ti renderà trasparente agli occhi dei tuoi potenziali clienti e aiuterà a costruire la fiducia.

Devi avere una pagina di pagina non trovata.

Se i tuoi visitatori non possono raggiungere una pagina specifica per qualsiasi motivo, sarebbe meglio avere una pagina personalizzata che li aspetta con un link diretto alla tua homepage. È un buon modo per non perdere i tuoi visitatori.

Devi avere una pagina dei servizi

Fai un riepilogo dei servizi che offri, aggiungi alcuni punti chiave dei servizi con brevi spiegazioni, alcuni link per saperne di più sui servizi specializzati, i vantaggi di usare i tuoi servizi, e come differiscono dai servizi offerti dalla tua concorrenza.

Devi avere una pagina dei prodotti

Metti una descrizione dei tuoi prodotti disponibili, una breve descrizione aggiuntiva di ogni prodotto, link a pagine di prodotti con maggiori informazioni, cosa può aspettarsi il cliente acquistando quei prodotti, e perché i clienti dovrebbero scegliere te e non la tua concorrenza.

Una volta che hai creato le tue pagine, puoi collegarle tra loro per promuovere il coinvolgimento con il tuo sito web. Un visitatore potrebbe passare dalla tua homepage a un articolo e da questo articolo a un prodotto o servizio che fornisci.

Cerca di avere un sito web in cui ogni pagina ha il suo URL unico in modo da poterlo usare anche nelle tue campagne di Google Ads per reindirizzare i nuovi clienti direttamente alle pagine in cui offri ciò che stanno cercando. Qui puoi trovare altre informazioni su Google Ads.


Quando crei il tuo sito web devi avere una chiara visione iniziale di come sarà la sua struttura. Se usi un template per crearlo, assicurati di sceglierne uno e di attenerti ad esso. Se il layout del tuo sito cambia da una pagina all'altra, il suo fascino generale diminuirà. Molti CMS offrono modelli gratuiti che possono aiutarti in questo.

Un'altra buona cosa da ricordare è che i visitatori hanno tempi di attenzione brevi: decideranno in pochi secondi se il tuo sito ha le informazioni di cui hanno bisogno o no. Ecco perché è sempre meglio tenere tutte le informazioni importanti in cima alla pagina e catturare l'attenzione dei visitatori con titoli accattivanti. Come per i giornali, tieni questi titoli brevi. La spiegazione più complessa può venire dopo, quando hai la loro attenzione.

 

2. Conosci il tuo pubblico / target

Prima di creare nuovi contenuti, poniti queste domande: Chi è il tuo pubblico primario? Hai pensato a un pubblico secondario che potrebbe scoprire il tuo sito web indirettamente? 

Quando le persone entrano nel tuo sito web hanno bisogno di vedere subito cosa puoi fare per loro. La tua homepage deve trasmettere subito il messaggio: 

Ecco cosa posso fare per te.

Spesso il tuo pubblico primario sono i clienti esistenti che potresti avere mentre il pubblico secondario è molto più ampio e può includere persone che potrebbero avere bisogno dei tuoi servizi o prodotti in futuro. Devi rendere il tuo contenuto facile da capire e interessante per tutti questi tipi di pubblico. Quali sono le domande che potrebbero fare su un particolare argomento? Dove sono più attivi online? Di che tipo di informazioni hanno bisogno?


Ricorda che il tuo pubblico potrebbe trovare il tuo sito web tramite diverse fonti: condivisione sui social media, link da altri siti web, condivisione via e-mail e risultati dei motori di ricerca. L'ultimo metodo è particolarmente importante quando scrivi per il web. Il testo deve anche essere ottimizzato per i motori di ricerca, in modo che le persone possano trovarlo. Pensa al tuo pubblico: quali parole chiave digiterebbe su Google? Assicurati di includere queste parole chiave nelle intestazioni del tuo sito web.

 

3. Crea Contenuti Originali


Il contenuto originale è importante per Google e per i tuoi visitatori. Copiare il contenuto di altre persone si tradurrà in una punizione da parte di Google, che può danneggiare il tuo ranking online. Originale significa originale: Le tue idee non dovrebbero essere un remake degli stessi concetti più e più volte. Se il tuo contenuto è ripetitivo, nessun sito web si collegherà ad esso.

 

C'è un sacco di contenuto online ed è garantito che ci sarà qualche coincidenza a volte, ma non devi mai pubblicare qualcosa che sembra essere stato fatto già un milione di volte. Per aiutare a creare un contenuto del sito web che sembri originale, usa il sito web del tuo concorrente come ispirazione. Cerca le informazioni mancanti nel loro sito, o prova a immaginare altre domande che gli utenti potrebbero fare che il loro sito non ha risposto. Esamina il contenuto come un visitatore, e crea il contenuto che vuoi vedere, ma che non sei stato in grado di trovare.

Un ultimo consiglio è quello di usare il contenuto per essere personale, mostrare ciò che ti rende diverso da molte altre aziende nel tuo settore.

4.Crea contenuti semplici

Quando qualcuno legge il contenuto del tuo sito web, dovrebbe trovarlo facile e piacevole da leggere, o i lettori lasceranno rapidamente la pagina. Il tuo contenuto dovrebbe essere:

ben scritto - senza errori di grammatica 

facile da leggere velocemente - Usa frasi brevi. La maggior parte dei lettori legge il contenuto solo se è formulato in modo molto semplice

facile da scansionare - Usa intestazioni, elenchi puntati e paragrafi brevi per rendere più facile agli utenti capire subito di cosa tratta il tuo contenuto

diviso in sezioni - Dividi in parti i testi lunghi. Usa le intestazioni, ma aggiungi anche molte immagini

Non scrivere frasi lunghe, il breve tempo di attenzione del lettore di oggi richiede frasi di 35 parole o meno. Un contenuto facile da leggere raggiungerà naturalmente un pubblico più ampio. 

Concentrati sull'uso di nomi e verbi. Usa con moderazione gli avverbi e gli aggettivi. Non usare parole complesse per spiegare i tuoi argomenti quando parole semplici e più comuni possono essere sufficienti.

Scrivi i contenuti come se stessi parlando direttamente al visitatore. Fai finta di avere una conversazione 1 a 1.  

5. SEO 

Cos'è la SEO?
Quando si parla di SEO ci si riferisce a un insieme di pratiche che si applicano al proprio sito web per garantire che i motori di ricerca indicizzino e classifichino il sito in modo appropriato e poi lo mostrino agli utenti dei motori di ricerca. Quando il tuo sito web viene "scansionato" dai motori di ricerca, è in competizione con siti web che hanno contenuti simili. Il tuo posizionamento online dipenderà dalla qualità del design e dal contenuto del tuo sito web. La SEO è un processo continuo che fa la differenza tra la presenza del tuo sito nella prima pagina delle pagine dei risultati dei motori di ricerca o la sua assenza. Controlla il nostro articolo sulla SEO qui.

Quando crei contenuti per il tuo sito web, concentrati sempre sulla creazione di intestazioni forti. Ricordati dei tuoi visitatori:

  • L'80% delle persone leggerà le tue intestazioni.
  • Ma di quegli 80% solo il 20% leggerà effettivamente il resto del tuo contenuto!

Questo è il motivo per cui le tue intestazioni sono così importanti.

Prenditi tutto il tempo necessario con le tue intestazioni. Ricerca e scrivi quelle che suonano meglio. Non sottovalutarle. Le intestazioni sono la prima cosa che ogni visitatore leggerà quando entra nel tuo sito, e sono il fattore determinante che le persone useranno per decidere se restare o abbandonarlo.

Abbiamo menzionato le parole chiave prima. Cosa sono le parole chiave?

Le parole chiave sono le idee e gli argomenti che definiscono il contenuto. In termini di SEO, sono le parole e le frasi che gli utenti inseriscono nei motori di ricerca, chiamate anche "query di ricerca".

Assicurati che le parole chiave sulla tua pagina siano pertinenti a ciò che le persone stanno cercando, in modo che abbiano una migliore possibilità di trovare il tuo contenuto tra i risultati.

Lavora sui tuoi meta tag - I meta tag forniscono informazioni sulla pagina web nell'HTML (codice sorgente) del documento. I meta tag conosciuti anche come "metadati" non vengono visualizzati sulla pagina stessa, ma possono essere letti dai motori di ricerca e dai web crawler.


I motori di ricerca come Google usano i metadati dai meta tag per capire informazioni aggiuntive sulla pagina web. Usano queste informazioni per scopi di ranking, per mostrare snippet nei risultati di ricerca, e talvolta possono ignorare i meta tag.

Meta titolo - Il tag meta titolo non inizia davvero con "meta", ma è nell'intestazione e contiene informazioni che sono molto importanti per la SEO. Ricordati di avere sempre un meta titolo unico su ogni pagina del tuo sito web. 

Meta descrizione - D'altra parte il tag meta descrizione è usato frequentemente per descrivere la pagina ai visitatori del sito web in modo che sappiano di cosa tratta la pagina anche mentre sono ancora sulla SERP. Non dovrebbe essere più lungo di 160 caratteri, e dovrebbe essere scritta con l'intento di catturare l'attenzione dell'utente. 

6. Contenuto utile per l'azione

Quando scrivi il contenuto del tuo sito web, dai agli utenti dei consigli su come applicare ciò che stai offrendo loro. Spesso basta scrivere bene su un argomento per far nascere qualche idea ai lettori.

Un buon modo per promuovere l'impegno nel tuo sito web è attraverso la chiamata alle azioni (CTA).

Cos'è un CTA? -Le call to action (CTA) sono messaggi di marketing che incoraggiano direttamente un cliente a completare un'azione specifica. Potrebbero essere la casella di testo "acquista" in un sito web che ti permette di comprare un prodotto a cui sei interessato o il pulsante "accedi" che ti permette di registrarti sui social media.

CTA diretto -Le CTA dirette sono il tipo più comune che probabilmente hai già visto molto spesso online. Si presentano alla fine del viaggio del cliente. Per esempio con "Acquista ora" o "Iscriviti oggi". Le chiamiamo CTA dirette perché vanno dritte al punto: Portano i clienti più vicini a fare una vendita in modo chiaro. 

CTA di transizione -Le CTA di transizione si presentano all'inizio del viaggio del consumatore. Un buon esempio potrebbe essere una CTA che incoraggia i clienti a "iscriversi alla nostra mailing list", "partecipare al nostro workshop" o "vedere di più". Queste azioni non hanno necessariamente a che fare con le vendite, ma costruiscono una relazione con i potenziali clienti in un momento cruciale come quando stanno ancora decidendo se possono fidarsi di un marchio, o possono aiutare a creare una connessione per assicurarsi che i clienti abbiano la tua azienda in mente quando sono pronti ad acquistare.

CTA in alto a destraL'angolo in alto a destra di un sito web è una posizione perfetta per le tue CTA. Una ricerca sull'eye-tracking dei consumatori ha scoperto che i visitatori desktop leggono i siti web in uno schema a forma di Z. I buoni siti web tendono ad avere immagini attraenti e descrizioni dei prodotti sulla sinistra, in modo che quando i visitatori arrivano alla destra della pagina hanno più motivi per cliccare sulla CTA. Questo è anche il motivo per cui, dopo aver esaminato i dettagli di un prodotto e quando si scorre indietro fino alla parte superiore della pagina, le CTA "Acquista ora" e "Aggiungi al carrello" scorrono fino ad adattarsi perfettamente al lato superiore destro del sito.

CTA in basso Un'altra posizione molto buona per le tue CTA è al centro in basso della pagina del sito web. Il motivo è che quasi la metà di tutti i consumatori usano internet sui loro smartphone. Di solito guardano in alto, e poi scorrono verso il basso fino al fondo di una pagina. La ricerca di eye-tracking sulle abitudini dei consumatori lo ha chiamato il modello di navigazione a forma di T. Questa sezione è il posto più vicino al pollice dell'utente, il che lo rende un posto allettante per cliccare e un luogo eccellente per le CTA.

 

7. Multimedia 


Gli aiuti visivi aiutano a coinvolgere il lettore e a mantenere il suo interesse. Puoi usare immagini, video o diagrammi per illustrare il tuo punto. Qualsiasi cosa tu stia scrivendo, aggiungi delle immagini. Nessuno sarà interessato a paragrafi di testo, a meno che non si tratti di un libro. Ma le immagini che aggiungi devono avere uno scopo, devono aggiungere valore all'esperienza dell'utente.

L'ottimizzazione delle immagini si divide in 3 passi:

1) le immagini devono essere belle, 2) devono caricarsi velocemente, e 3) devono essere facili da indicizzare per i motori di ricerca. 

Quando si tratta di SEO delle immagini, è importante nominare le tue immagini usando parole chiave pertinenti per aiutare la tua pagina web a posizionarsi sui motori di ricerca. Avere un nome di file ricco di parole chiave è molto importante per l'ottimizzazione delle immagini. Questo perché i motori di ricerca non scansionano solo il testo della tua pagina web, ma anche i nomi dei file delle tue immagini.

Il nome delle tue immagini è l'Alt-text. L'Alt-text è il testo alternativo alle immagini che quando un browser non può caricarle correttamente mostra all'utente. La priorità quando si lavora sull'ottimizzazione delle immagini dovrebbe essere quella di lavorare sull'attributo alt per ogni immagine di prodotto sul tuo sito.

Non mettete semplicemente un'immagine grande sulla tua pagina web e poi rimpicciolirla attraverso il codice sorgente. Questo aumenterà solo il tempo di caricamento della tua pagina a causa della dimensione maggiore del file associato all'immagine.
Riduci la dimensione del file delle tue immagini, ottimizza le tue miniature e rendi le immagini della stessa dimensione e stile.

Metti l'immagine vicino al testo rilevante.

Metti nel tuo sito immagini relative a ciò che dice il testo, piuttosto che qualcosa di completamente casuale. Un'immagine seguita da informazioni rilevanti (avendo anche le parole chiave giuste) si classificherà meglio.

Conclusione

Come si può capire dal nostro articolo, creare un ottimo sito web per piccole imprese non è così semplice come si potrebbe pensare inizialmente. Ma se segui i passi che abbiamo menzionato in questo articolo, il tuo business avrà sicuramente successo online.

Condividi su: