I cambiamenti dei risultati di ricerca sui dispositivi mobili

22 mag, 2015

Condividi su:

L'importanza di un sito mobile-friendly

Se segui il nostro blog il tema „mobile-friendly" non ti è sconosciuto. Dall'inizio dell'anno abbiamo affrontato il ruolo che hanno i siti ottimizzati per i dispositivi mobili e la notizia del tanto atteso aggiornamento di Google a riguardo. 

Perché è importante parlare di "mobile SEO"? 

Al giorno d'oggi è normale che una persona passi più tempo su uno smartphone piuttosto che al computer. Questo perché sta crescendo il bisogno di essere informati 24 ore su 24 e di ricevere le info necessarie il più facilmente e rapidamente possibile. 

Tendenza - prima lo smartphone 

Anche Google segue questa tendenza, visto che negli ultimi mesi le ricerche online provenienti da dispositivi mobili (smartphone, tablet o simili) sono balzate al primo posto rispetto ad altri dispositivi „tradizionali" (come appunto computer/laptop). Anche Google, nell'articolo It's Official: Google Says More Searches Now On Mobile Than On Desktop pubblicato su searchengineland.com, ammette che "[...] Google registra più ricerche da dispositivi mobili piuttosto che da computer in 10 paesi, inclusi Stati Uniti e Giappone. [...] " 

Cos'è cambiato per gli utenti "mobile"? 

Dopo l'aggiornamento avvenuto a metà anno, Google ha implementato ulteriori cambi su come mostrare i risultati di ricerca. Inizialmente, sono apparse linee divisorie colorate tra i diversi risultati di ricerca da mobile. Poi, a seconda della provenienza dell'utente, sono apparsi punti di colori differenti (azzurro, verde, giallo e rosso) che sono visibili nella barra di ricerca. Inoltre, per impostazione predefinita, la struttura degli URL all'interno dei frammenti di ricerca era stata cambiata in una struttura di breadcrumb. Anche le applicazioni Android hanno subito cambi interessanti. Le applicazioni installate sul dispositivo dell'utente sono interpretate come un nuovo fattore di posizionamento, che quindi influenza i risultati di ricerca. Non solo il contenuto del sito web, quindi, contribuisce a migliorare o meno il posizionamento di un sito nei motori di ricerca. 

Conclusioni 

Chi intende creare un sito e-commerce, deve prestare molta attenzione e dedicare tempo per implementare un sito che sia ottimizzato per i dispositivi mobili. Soprattutto se si punta ad ottenere più vendite online. Questo aspetto avrà un ruolo sempre più importante in futuro. Google sta lavorando ogni giorno all'ottimizzazione per dispositivi mobili, che diventerà uno dei fattori principali a cui i web master dovranno dare molta importanza: creare un sito web mobile-friendly, facile e veloce da usare sui dispositivi mobili.

Condividi su: