Backlink di Qualità - Cosa sono e come ottenerli

29 mag, 2017

Condividi su:

Durante il processo di ottimizzazione del tuo sito per i migliori risultati su Google, sei sicuramente incappato nel termine "Backlink". Se cerchi questo stesso termine su Google, otterrai una lunga lista di professionisti e tool per verificare la qualità dei tuoi backlink ed infine anche qualche sito che offre in vendita centinaia di link ad un basso prezzo. Questi due tipi di risultati sono strettamente connessi, dato che la popolarità dei siti che vendono cattivi backlink ha reso popolari anche coloro che li controllano, ma come si possono evitare i link che possono portare ad una penalizzazione da parte di Google? E come si può costruire una rete di backlink di qualità senza pagarli? Continua a leggere per saperne di più in termini di qualità, quantità e fonte per backlink.

Un pò di storia dei Backlink...

Uno dei primi fattori che Google utilizzava per valutare il ranking di un sito era il numero di Link in entrata che un sito internet aveva, dato che questo poteva dare un'idea della popolarità dello stesso. Presto i webmaster hanno trovato il modo per imbrogliare l'algoritmo dei motori di ricerca, utilizzando un ampio numero di link a siti creati appositamente per essere linkati ad altri. Questo fenomeno diventò presto un business, dato che era facile fare soldi creando grandi numeri di link a questi siti e vendendo i pacchetti di link agli interessati, ma ciò portò ad un drastico aumento del numero di siti di bassa qualità, che Google decise di combattere iniziando ad analizzare la qualità, non più la quantità, dei link che portano ad un sito web.

Qualità, non Quantità

Il nuovo algoritmo di Google controlla la pertinenza dei backlink che portano al tuo sito. Per esempio, il sito di un hotel che ha un link da un'agenzia turistica avrà un posizionamento migliore di un'ristorante con un link da uno che offre Viagra od altri medicinali. Questo nuovo algoritmo valuterà automaticamente i link non pertinenti come acquistati od ottenuti illegalmente e potrebbe addirittura penalizzare il sito per averli utilizzati. I link di qualità creano una rete di raccomandazioni equivalente al passaparola, importante strumento di marketing.

Come ottenere Backlink di Qualità

Quindi se non puoi comprare backlink di qualità, come fare per ottenerli? E' necessario un sforzo maggiore rispetto a qualche anno fa, ma è ancora possibile costruire una rete con i backlink. Inizia a pensare a come i clienti vengono a sapere della tua azienda nel mondo reale, poi applica lo stesso percorso online. Per esempio, se il tuo business è un negozio per animali, per esempio il cliente è venuto a conoscenza della tua attività attraverso un veterinario. Potresti contattare i veterinari della tua zona e chiedere se siano interessati ad inserire un link al tuo sito sul loro; in questo modo, il link avrebbe senso di esistere e probabilmente vedrai accrescere il traffico sul tuo sito, il che è un fattore positivo per il SEO. In base al settore della tua attività, potrebbero esserci anche forum ai quali sarebbe pertinente collegare il tuo sito, o anche blog e siti di recensioni.

Ricordati, quando crei backlink, di trovare siti pertinenti e creare contenuto di migliore qualità possibile, così da poter presto ottenere una rete di qualità attorno al tuo sito.

Backlink di Qualità - Cosa Sono e come ottenerli.

Durante il processo di ottimizzazione del tuo sito per i migliori risultati su Google, sei sicuramente incappato nel termine "Backlink". Se cerchi questo stesso termine su Google, otterrai una lunga lista di professionisti e tool per verificare la qualità dei tuoi backlink ed infine anche qualche sito che offre in vendita centinaia di link ad un basso prezzo. Questi due tipi di risultati sono strettamente connessi, dato che la popolarità dei siti che vendono cattivi backlink ha reso popolari anche coloro che li controllano, ma come si possono evitare i link che possono portare ad una penalizzazione da parte di Google? E come si può costruire una rete di backlink di qualità senza pagarli? Continua a leggere per saperne di più in termini di qualità, quantità e fonte per backlink.

Un pò di storia dei Backlink...

Uno dei primi fattori che Google utilizzava per valutare il ranking di un sito era il numero di Link in entrata che un sito internet aveva, dato che questo poteva dare un'idea della popolarità dello stesso. Presto i webmaster hanno trovato il modo per imbrogliare l'algoritmo dei motori di ricerca, utilizzando un ampio numero di link a siti creati appositamente per essere linkati ad altri. Questo fenomeno diventò presto un business, dato che era facile fare soldi creando grandi numeri di link a questi siti e vendendo i pacchetti di link agli interessati, ma ciò portò ad un drastico aumento del numero di siti di bassa qualità, che Google decise di combattere iniziando ad analizzare la qualità, non più la quantità, dei link che portano ad un sito web.

Qualità, non Quantità

Il nuovo algoritmo di Google controlla la pertinenza dei backlink che portano al tuo sito. Per esempio, il sito di un hotel che ha un link da un'agenzia turistica avrà un posizionamento migliore di un'ristorante con un link da uno che offre Viagra od altri medicinali. Questo nuovo algoritmo valuterà automaticamente i link non pertinenti come acquistati od ottenuti illegalmente e potrebbe addirittura penalizzare il sito per averli utilizzati. I link di qualità creano una rete di raccomandazioni equivalente al passaparola, importante strumento di marketing.

Come ottenere Backlink di Qualità

Quindi se non puoi comprare backlink di qualità, come fare per ottenerli? E' necessario un sforzo maggiore rispetto a qualche anno fa, ma è ancora possibile costruire una rete con i backlink. Inizia a pensare a come i clienti vengono a sapere della tua azienda nel mondo reale, poi applica lo stesso percorso online. Per esempio, se il tuo business è un negozio per animali, per esempio il cliente è venuto a conoscenza della tua attività attraverso un veterinario. Potresti contattare i veterinari della tua zona e chiedere se siano interessati ad inserire un link al tuo sito sul loro; in questo modo, il link avrebbe senso di esistere e probabilmente vedrai accrescere il traffico sul tuo sito, il che è un fattore positivo per il SEO. In base al settore della tua attività, potrebbero esserci anche forum ai quali sarebbe pertinente collegare il tuo sito, o anche blog e siti di recensioni.

Ricordati, quando crei backlink, di trovare siti pertinenti e creare contenuto di migliore qualità possibile, così da poter presto ottenere una rete di qualità attorno al tuo sito.

Condividi su: